Benvenuta nella pagina dedicata alla formazione base di Mammadoula!

Nelle nostre realtà urbane, spesso la coppia che si accinge ad accogliere una creatura si trova sola ad affrontare un compito meraviglioso ma delicato e faticoso. Il contesto familiare è spesso assente o poco idoneo ad accompagnare con serenità il percorso della nascita, così le mamme e i papà sono a volte disorientati, soli e scoraggiati. La presenza di una doula in una parte del viaggio o in tutte le fasi – gravidanza, parto e puerperio- può cambiare l’intera percezione dell’esperienza, creando una rete di supporto intorno alla famiglia, aumentando agio e comodità, sostenendo la madre durante i cambiamenti che arriveranno e rendendo quindi più fluido e facile il processo di creazione di una nuova vita e identità personale. La madre accudita, coccolata, com-presa avrà più possibilità di essere a sua volta una madre accudente e serena, in un effetto domino finalizzato alla crescita di una società più amorevole ed empatica.

La doula, che non ha competenze medico/sanitarie, è una facilitatrice dell’evento nascita, una donna di esperienza che attraverso una profonda riflessione e una successiva rielaborazione di quella che è stata la propria esperienza personale, si avvicina alle donne senza dare consigli o imporre la propria idea di maternage, ma anzi aiutando ogni madre a trovare dentro di sé le risorse e le risposte di cui ha bisogno, in un processo di empowerment e di riappropriazione del proprio ruolo di protagonista della nascita.

Dopo una lunga riflessione, abbiamo deciso di condividere a livello professionale le nostre competenze e aiutare le donne a diventare nuove doule.

Il nostro corso di formazione ha due obiettivi principali: fornire alle future doule gli strumenti teorici e pratici e le informazioni necessarie per stare accanto alle donne; creare l’occasione di rielaborare la propria esperienza e quindi offrire una possibilità di crescita personale, imprescindibile quando ci si avvicina ad una professione di aiuto.

Chi può diventare doula?

Il corso è rivolto a qualsiasi donna maggiorenne che senta il desiderio di acquisire le conoscenze per stare accanto alle donne e alle famiglie durante il periodo prima, durante e dopo la nascita di un figlio. Può essere un percorso estremamente interessante anche per tutte le donne che desiderino semplicemente rielaborare la propria esperienza come madri e aggiungere un tassello di crescita al proprio percorso personale.

Contenuto dei Moduli

CHI È LA DOULA?

Nel primo modulo, occasione fondamentale per comprendere a fondo cosa sia una doula, da dove arrivi e come si muova attualmente, affronteremo i seguenti temi:

  • generare, partorire e nascere: sguardo storico;
  • i movimenti per una diversa cultura della nascita;
  • nascita della moderna figura della doula;
  • etica, valori e qualità della doula;
  • limiti personali e professionali, quadro di esercizio.
LA DOULA DURANTE LA GRAVIDANZA

Faremo una riflessione sulle fasi del femminile con focus sulla maternità. L’obiettivo è conoscere le emozioni che ruotano attorno alla gravidanza e sapere quello che evoca e significa anche riferito a ciascuna aspirante doula perché possa stare accanto alle madri in modo sereno ed efficace.

Individueremo ed analizzeremo in cosa può essere utile una doula nello specifico in questo periodo per le donne che accompagna, e in che modalità relazionarsi ad esse.

IL PARTO

Il parto è un momento estremamente importante nella vita di una donna e di un nucleo familiare.

Con delicatezza affronteremo l’elaborazione della nostra nascita come figlie e come eventuali madri, indagheremo le diverse possibilità di parto in Italia (ospedale, clinica, casa maternità, domicilio) e impareremo come la doula, in collaborazione con il personale medico, può rendere l’esperienza più comoda e piacevole per tutti.

L’obiettivo è di elaborare la propria esperienza e comprendere quali sono i punti di forza che rendono la doula un tassello importante dell’evento parto, come possiamo agire a livello pratico per supportare l’evento, dove sono i limiti deontologici del nostro intervento.

POST PARTO I, i bisogni della madre

Il post parto è un momento estremamente delicato nel complesso processo della maternità.

In questo modulo impareremo come stare accanto ad una madre quando arriva un neonato, comprenderemo come supportarla emotivamente e sostenerla a livello pratico, creandole attorno una rete di sostegno e agio che le permetta di vivere l’esperienza nel modo più sereno possibile.

È proprio in questa fase che l’ essere “madre della madre”, nucleo centrale del nostro lavoro, assume la sua valenza più incisiva.

POST PARTO II, i bisogni del bambino

È importante che la doula abbia le informazioni necessarie sui bisogni del neonato per sostenere l’istinto materno nella cura del bebè, in modo che la mamma possa confrontarsi (con una persona preparata) su quali siano i bisogni di un neonato. Spesso le mamme sono in conflitto tra l’istinto e il pregiudizio. Avere informazioni su ciò di cui ha bisogno un neonato può rassicurare la madre che quello che sente è corretto o potrebbe aprirle nuove strade  e attivare nuovi comportamenti più soddisfacenti.

Lavoreremo sulle seguenti tematiche:

  • Una fusionalità rinnovata tra mamma e bambino
  • Il bisogno di contatto: una risposta rispettosa e paziente
  • Come dorme il tuo bambino? Falsi miti e reali necessità
  • Significato affettivo dell’allattamento

Impareremo inoltre come aiutare la madre a trovare il suo personale stile di maternage, quello più affine al suo carattere e al suo modello genitoriale, in un processo di empowerment che metta al centro la diade madre- bambino.

IL CORPO NELLA RELAZIONE DI AIUTO

Il modulo “La doula nel corpo” è stato pensato e finalizzato come uno spazio di cura e di ascolto, un tempo di osservazione e conoscenza della dimensione dell’accompagnamento, del sostegno e dell’aiuto, utilizzando una porta d’accesso non usuale e/o immediata; il nostro corpo ed il tentativo di stare nell’ascolto profondo di ciò che si muove quando lo mettiamo in gioco. Coltiviamo la pratica del percepire i segnali corporei per accogliere chi s’incarna e sostenere chi si apre al passaggio della vita.

Un percorso di arricchimento personale e relazionale, di consolidamento del cerchio di lavoro e di scoperta di potenzialità profonde che spesso sono assopite.

I MECCANISMI COMUNICATIVI E LA RELAZIONE

Ogni comunicazione implica una relazione ed è il mezzo attraverso il quale tutti gli esseri umani hanno rapporti tra loro. Ogni forma di comunicazione implica non solo una trasmissione di informazioni, ma un incontro reciproco tra i soggetti, tra le rispettive storie, tra i differenti ruoli.

La relazione d’aiuto si compone di dinamiche molto complesse, a volte difficili da gestire, che possono mettere in difficoltà la doula: la conoscenza e la padronanza delle proprie qualità personali, emozionali e relazionali aiuta a diminuire la complessità della relazione.

Diventa fondamentale la conoscenza del sé e del proprio modo di relazionarsi con gli altri.
Non è sufficiente conoscere le difficoltà di chi andiamo ad aiutare, ma essendo tutti noi parte integranti di un processo comunicativo circolare è indispensabile conoscere noi stessi e i meccanismi comunicativi che utilizziamo nella relazione.

GLI IMPREVISTI

La gravidanza, il parto e il puerperio sono momenti meravigliosi ma estremamente delicati, che a volte possono diventare difficili per la madre e per tutto il nucleo familiare. Un figlio mai nato, un parto traumatico o diverso da quello che desideravamo, un post parto faticoso, in cui la tristezza è più forte della gioia, sono tante le situazioni in cui c’è bisogno di un sostegno forte e amorevole, nonché di uno sguardo attento che sappia riconoscere la necessità di contattare esperti del settore per un aiuto professionale. In questo modulo impareremo a stare accanto alla madre nei momenti bui, offrire una spalla a tutta la famiglia per rendere meno dolorosi passaggi che lo sono per loro natura.

RITI, BLESSING-WAY, CERCHI DI MAMME, TENDE ROSSE

Analizzeremo il significato simbolico ed emotivo dei riti per capire il senso dell’accompagnamento nelle fasi di passaggio. Impareremo a strutturare il tempo in fasi che richiamino la costruzione rituale, per poi analizzare nello specifico come funzionano i cerchi di mamme, la blessing-way e le tende rosse. Creeremo dei momenti di condivisione profonda in cui prima di tutto avere occasione di conoscere noi stesse e le nostre ritualità naturali e poi trasmetterle e condividerle con le donne con le quali lavoreremo.

Sarà anche il week end con il quale chiuderemo il nostro viaggio insieme, un modo gioioso e intimo per salutarci e iniziare il nostro cammino come doule.

Le docenti

Federica AicardiNata nel 1975, Operatrice Melograno sono la mamma di Nicola, Maddalena e Simone. Sono una counselor con orientamento analitico-transazionale e lavoro da più di 10 anni nei centri antiviolenza quando seguendo il cuore emigro per quattro anni in California e decido di aiutare le donne anche nei frangenti della gravidanza e del parto. Nel 2007,mi certifico come Doula negli Stati Uniti ed inizio a lavorare come Birth and Postpartum Doula. Rientro in Italia nel 2010 e inizio subito a collaborare con le doule italiane. Dal 2011 sono formatrice entusiasta per chi intraprende il percorso per diventare doula…sono inoltre tra le socie fondatrici di Mammadoula.

A Chieri (To) dove mi sono trasferita sono presidente della locale sezione Melograno e porto avanti, con altre donne speciali, il gioioso ed impegnativo progetto di Casa nel bosco

Marzia BisogninSono diventata Doula attraverso la pratica della condivisione con le donne fin dalla fine degli anni Settanta. Ho avuto un rapporto personale ventennale con l’ostetrica condotta Norma Fulgeri, che considero la mia vera maestra. Con lei ho partorito i miei tre figli, nati tutti a casa. A partire dall’esperienza con lei ho scritto il libro autobiografico “Volevo fare la Fulgeri”.

Mi onoro di essere stata socia fondatrice di Mammadoula e promotrice del primo e unico convegno nazionale delle doule in Italia, nel 2012.

Dal 2014 sono Operatrice della Nascita del Melograno – Centri Informazione Maternità e Nascita e dal 2015 docente della Scuola dei 1000 Giorni.

Sono autrice e collaboratrice di diverse pubblicazioni sul tema della maternità.

Sara Stella CaposioMi chiamo Sara Stella Caposio, sono doula, counselor professionista e insegnante di yoga certificata (200 RYT).

Studio e approfondisco per anni il concetto di femminile, mi formo come counselor per avere competenze relazionali specifiche e divento doula per stare accanto alle donne, accompagnare e facilitare la fase di passaggio che va dalla gravidanza al puerperio, per sostenerle e farle sentire competenti.

Altro su di me:

Sono mamma di due bimbi, vivo nel verde e amo la mia casa, un posto magico.
Dipingo usando diverse tecniche: lavori onirici ed evocativi.
Leggo, poesie e narrativa, mi piace il realismo magico degli autori sud americani e mi perdo nella nostalgia di Pavese.

Olga PasinMi sono laureata in Psicologia clinica e di Comunità presso l’Università degli Studi di Torino nel 1996

Sono una psicologa perinatale, mi occupo di supporto psicologico alle donne e alle coppie nel periodo della gravidanza e nel post parto. Mi occupo inoltre di sostegno alla genitorialità aiutando i genitori a riconoscere i bisogni dei loro figli al fine di gestire in maniera soddisfacente le emozioni e i conflitti e rendere più sereni i rapporti reciproci. Sono consulente sul sonno dei bambini.
Lavoro come doula e sostengo emotivamente e praticamente le donne durante il delicato periodo della gravidanza, durante il parto e nel dopo nascita.

Sono Operatrice di Training Autogeno e conduco corsi individuali e di gruppo volti alla riduzione dell’ansia ed alla gestione dello stress.

Roberta PlevaniHo intrapreso il mio percorso di formazione come doula perché volevo portare alle donne in attesa, nel vuoto sociale del dopo parto, nella coppia che cerca un nuovo equilibrio, la Pratica di Movimento della quale sono istruttrice, Rio Abierto. Durante il percorso ho capito che, in realtà, mi ero avvicinata a questa figura perché avevo bisogno di guarire le mie esperienze di parto e ho sentito profondamente l’urgenza di mettermi a servizio delle donne durante questo momento speciale della loro vita. Ovunque si proclama l’unicità delle persone ma le risposte ai bisogni profondi di questo magico ed impegnativo periodo della vita sono tutte standardizzate, omologate. Ogni donna, coppia, bambino è diverso e in continuo cambiamento. Abbiamo bisogno di tempo, di ascolto attento, di cura. C’è bisogno di stare insieme nella fatica, nella gioia, nel dolore, nell’estasi, nelle infinite sfumature ambivalenti che ci rendono così percettive, forti e fragili. C’è bisogno di sapere che si può contare su chi sa ascoltare ed accogliere ogni bisogno, ogni emozione senza giudizio o velata pretesa di orientare.

Questa è la doula che tento di essere ogni giorno.

Roberta Plevani

Doula, Educatrice Perinatale MIPA, Operatrice della Nascita Melograno, Docente

Master Arte del Maternage La Scuola dei 1000 giorni-Melograno.

Earlybird

1600€Month

  • Iscrizione e acconto 300€*
  • Saldo totale gennaio 2019
  • Per i vantaggi Earlybird è necessario iscriversi entro il 30 settembre

Standard

1700€Month

  • Iscrizione e acconto 300€*
  • Saldo totale gennaio 2019

Rateizzazione

1800€Month

  • Iscrizione e acconto 300€*
  • 1° rata entro gennaio 500€
  • 2° rata entro marzo 500€
  • 3° rata entro maggio 500€

* iscrizione non rimborsabile in caso di recesso da parte della partecipante

Richiesta informazioni

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono richiesti

Accetto l'informativa sulla Privacy Policy resa ai sensi del D.Lgs.196/2003: Mammadoula tratterà i dati personali liberamente conferiti per fornirLe i servizi indicati ed eventualmente per aggiornarLa su iniziative della Mammadoula.

La quota, e le rate versate non sono rimborsabili e sono ugualmente dovute anche in caso di recesso da parte della partecipante secondo quanto segue:

Si richiederà il 50% di quanto dovuto, con un preavviso di recesso di minimo 60 giorni dall’inizio del corso, dell’ 80% con un preavviso di recesso di 30 giorni, del 100% con un preavviso di recesso di 15 giorni dall’inizio del corso.

L’acconto per l’iscrizione non è in ogni caso rimborsabile.

Formazione